Alla scoperta del Veneto.

Mi sono spostata in Veneto dallo scorso settembre, ma questa è solo una nuova tappa della mia vita, un nuovo capitolo. Non credo, al momento, (e sottolineo al momento), di rimanerci in via definitiva, ma poi mi chiedo cosa si possa reputare definitivo nella vita. Niente. Siamo incapaci di prevedere ciò che accadrà anche il giorno successivo, per cui perché porsi delle domande, se non ne conosciamo le risposte?

Dicevo... con mio marito mi sono spostata in Veneto per motivi di lavoro, e devo dire che sto scoprendo una regione molto affascinante. Come molti turisti del mondo, ero stata diverse volte a Venezia, ma si sa che la Serenissima è una tappa quasi obbligata, da fare almeno una volta nella vita, mentre per quel che concerne il resto della regione, Verona a parte, dove il balcone di Giulietta è diventata mito e leggenda e attira moltissime persone, e dove spero di andare prima o dopo, questa è una regione che devo ancora scoprire nei suoi colori, nei sapori, nei paesaggi e nelle usanze e sono molto, ma molto curiosa.

Come sa un pochino, chi mi conosce, anche solo attraverso i social network, sono una persona che per i motivi più svariati si sposta molto, sia per lavoro che per motivi familiari e personali, per cui sono abituata ad adattarmi a luoghi e situazioni differenti. Credo che andare alla scoperta di nuovi angoli di mondo e di ciò che ci riserva la vita sia un bel diversivo, soprattutto quando ci si annoia e io sono una persona, ahimé!, facilmente portata ad annoiarsi, a dirla tutta.

Diciamo che il soggiorno in questa regione che conoscevo poco, si sta rivelando molto più interessante di quel che avrei potuto solo presagire fino a poco tempo fa e sono contenta di potervi raccontare la mia esperienza.

Io sono molto patriota, amo il mio, il nostro Paese, perché penso che l'Italia sia il più bello del mondo e credo che vada scoperto, un pezzetto alla volta, in ogni sua regione, in ogni luogo anche meno conosciuta, per poter dire di essere orgoglioso di essere italiano e io sono molto fiera di esserlo.

Ovunque io vada, in qualunque Paese io possa spostarmi, vorrei tornare sempre in Italia e rimanerci, vivermela tutta, godermela, scoprirla, assaporarla, degustarla, bearmene e sentirmi parte di essa.

In questo nuovo blog vi parlerò anche di viaggi, i miei, e delle scoperte che faccio, dei luoghi che scopro e della libertà che mi portano gli stessi ispirandomi spesso anche nuove storie da scrivere.


Commenti